martedì 12 gennaio 2016

Valanga di fango di Stefano Donno


























In uno sporco mattino
per le vie grigie della città
stanca di vita e gravida di tanta ovvietà
una sporca dozzina di imbecilli
portano borse a tracolla stracolme di stracci
nello stesso istante in cui i fumatori di oppio
sputano sangue ed esigono vendetta
proprio come gli scoppiati protagonisti insulsi
di un film psicotropo di Quentin Tarantino

Una puttana tedesca ormai strafatta per qualche bicchiere di troppo
si affretta ad aprire le gambe al suo magnaccia
all'albeggiare tragico di un altro giorno all'inferno
inchiodato a forza lungo i bordi di un universo
vuoto cavo esangue di presente nel bicchiere

(nella foto melting pulp tribute by dear boy)